Archivio Eventi

Archivio Storico degli eventi organizzati dalla Libreria dei Contrari...

Incontro con Teo Benedetti, autore di "CYBERBULLI AL TAPPETO"

  • Giovedì 24 novembre 2016 ore 20:30
    Presso il Centro Culturale di Marano sul Panaro, Via 1° Maggio

Incontro con TEO BENEDETTI, autore di
CYBERBULLI AL TAPPETO
Come usare social network e internet in sicurezza, tutelandosi dal cyberbullismo

Introduce Giulietta Bernabei, Formatrice di ACE e Tutor dell’Apprendimento

L’articolato mondo di internet presenta vantaggi ma anche pericoli, quali ad esempio il bullismo on line. E’ importante non spaventare, ma promuovere un uso consapevole e ricco della rete. In fondo, insegnare le dinamiche delle app e dei social network non è molto diverso dall’educazione stradale: conoscere potenzialità e rischi di queste nuove tecnologie è facile e fondamentale come imparare ad attraversare la strada. In che cosa si traduce il bullismo in rete? (esclusione, offese e insulti, diffusione di informazioni imbarazzanti o false, furto di identità…), come distinguerlo dallo scherzo e quali sono gli strumenti pratici per difendersi? In cosa consistono flaming e denigration? Chi è un troll? E uno stalker? Cosa fare se si viene derisi o isolati? Scritto da chi usa i social network per professione e sa parlare ai ragazzi con il loro linguaggio, il libro “Cyberbulli al tappeto” mira alla sicurezza in rete, offrendo sia spunti teorici che suggerimenti pratici.

Teo Benedetti, Lucchese, classe 1981, è un freelance barbuto e un autore di libri per bambini e ragazzi (Edizioni EL, Einaudi Ragazzi, Fanucci). Blogger, copy editor e social media manager, ha collaborato con varie realtà tra cui Corriere Sociale, Corriere del Mezzogiorno, AVIS e Lucca Comics & Games. Nel 2013 e 2014 è stato tra gli organizzatori di DigiLab, l’evento digitale del Salone del libro di Torino dedicato ai giovani e alle nuove tecnologie, dove ha avuto modo di confrontarsi con più di 1500 ragazzi tra gli 11 e i 16 anni.

Silvano Monti presenta: "L'ultimo veterinario di campagna"

  • Martedì 22 novembre 2016 ore 20:30
    Sala dei Grassoni - Rocca di Vignola MO

Silvano Monti presenta:
"L'ultimo veterinario di campagna"
Pendragon Editore

Dialoga con l'autore il prof. Enzo Cioni - la serata sarà allietata dalle melodie di Lalo Cibelli.

In una notte turbolenta, in un piccolo borgo montano, un bambino assiste di nascosto al complicato parto della mucca. Vive come una magia l'intervento del veterinario, uno strano individuo a cui tutti danno rigorosamente del lei. Quel bambino diventerà veterinario e per la gente del posto, la sua gente, sarà l'ultimo veterinario di campagna. In questi racconti teneri e scanzonati, poetici e malinconici, quel veterinario ci racconta storie di animali e di persone; storie vere che fanno sorridere e commuovere, in cui s'incontrano personaggi buffi, squinternati, saggi, folli - come il volpaio o il carbonaio - che condurranno il lettore in un mondo perduto a cui l'incanto della natura conferisce i tratti di una fiaba.

Silvano Monti, originario di Castel d'Aiano, si laurea in Veterinaria nel 1982, anno in cui si trasferisce a Vergato, paese dell'alta Valle del Reno in provincia di Bologna. Qui, come libero professionista, esercita la professione prevalentemente sui grossi animali (bovini equini e suini). Oggi gestisce una clinica e altri due piccoli ambulatori in comuni vicini come direttore sanitario. Contestualmente alla propria attività professionale organizza a livello locale eventi e spettacoli con la partecipazione di artisti locali, ma anche di personaggi di fama nazionale e internazionale.

Luca Dal Monte presenta: "FERRARI REX. Biografia di un grande italiano del Novecento"

Luca Dal Monte presenta:
"FERRARI REX.
Biografia di un grande italiano del Novecento"

Giorgio Nada Editore

Conversa con l'autore Isabelle Abram.

Ferrari Rex è il libro che non era ancora stato scritto sulla vita di Enzo Ferrari. È la biografia che ridefinisce la vita di un gigante del ventesimo secolo, uno dei personaggi più poliedrici, complessi, tormentati e monumentali nella storia d’Italia. Il volume, di oltre 1.100 pagine, corredato da immagini del tutto inedite, è frutto di cinque anni di scrittura e di otto di ricerche condotte su quotidiani e riviste così come su documenti e carte private mai studiate in precedenza; il tutto arricchito dalla testimonianza di molti dei personaggi della cerchia più stretta dell’uomo di Maranello. Indiscusso protagonista del libro è soprattutto l’uomo Ferrari: dal ragazzino sognatore al pilota dei primi anni Venti, dal giovane imprenditore all’istrionico direttore sportivo della “Scuderia Ferrari” che, alla soglia dei cinquant’anni, realizza il proprio sogno diventando costruttore di automobili. Dopo il Secondo conflitto mondiale, il ‘Drake' si getta ancora una volta nella mischia e, a suon di vittorie e titoli iridati, consacra il suo nome e quello della sua fabbrica nell’Olimpo dall’automobilismo mondiale. Folgoranti successi si alternano ad incalcolabili perdite sino a quando Ferrari, come soltanto i grandi uomini sanno fare, esce di scena, in silenzio.

Luca Dal Monte è nato a Cremona nel 1963. È stato Direttore della Comunicazione della Maserati dal 2005 al 2015, responsabile della Comunicazione di Ferrari e Maserati negli Stati Uniti, di Toyota in Italia e responsabile dell'ufficio stampa di Pirelli Competizioni e di Peugeot Italia. Ha al suo attivo nove libri pubblicati in Italia e uno negli Stati Uniti, tra cui il libro ufficiale del Centenario Maserati, finalista del premio "Libro dell'anno" del Royal Automobile Club britannico nel 2014, e un romanzo di spionaggio ambientato nel mondo delle corse degli anni Trenta.

Gianfranco Baldini presenta: "La Gran Bretagna dopo la Brexit"

  • Martedì 8 novembre 2016 ore 20:45
    Rocca di Vignola - Sala dei Grassoni - Vignola MO

Gianfranco Baldini presenta:
"La Gran Bretagna dopo la Brexit"

Ed. il Mulino

Conversa con l'autore il giornalista Massimiliano Panarari.

La Brexit ha scoperchiato un vaso di Pandora, mettendo a nudo diverse tensioni nella democrazia britannica, e portando Theresa May a succedere a David Cameron a Downing Street. Il volume analizza l’esito e le implicazioni del referendum del giugno 2016 partendo da un focus approfondito sulle elezioni politiche britanniche del 2015. Quale significato hanno avuto la sconfitta laburista e il cambio di leadership da Ed Miliband a Jeremy Corbyn, oltre agli exploit dei nazionalisti scozzesi e dello UK Independence party per un sistema politico sempre più frammentato? In quale contesto si è svolto il negoziato di Cameron con l’Europa – che ha spaccato in due i conservatori – per arrivare al referendum? Come hanno reagito gli elettori fra timori di marginalizzazione e aspirazioni di recupero di sovranità? Quali scenari si prospettano ora per il paese verso l’Ue e sullo scacchiere internazionale? A questi ed altri interrogativi rispondono qui alcuni autorevoli scienziati politici italiani e britannici.

Gianfranco Baldini è professore associato di Scienza politica all'Università di Bologna.  Con il Mulino ha pubblicato diversi volumi tra i quali, da ultimo, «La Gran Bretagna di Cameron» (curato con J. Hopkin, 2011).

Valerio Massimo Manfredi presenta: "Teutoburgo"

Con il patrocinio del Comune di Vignola

  • Mercoledì 26 ottobre 2016 ore 20:45
    Rocca di Vignola - Sala dei Contrari - Vignola

Valerio Massimo Manfredi presenta:
"Teutoburgo"

Ed.Mondadori

Converserà con l'autore ROBERTO ARMENIA; commento musicale a cura del Maestro  ANDREA CANDELI.

È un giorno di sole quando Armin chiama suo fratello Wulf, per mostrargli un prodigio: la costruzione della "strada che non si ferma mai". Una meraviglia che li lascia senza fiato, il miracolo tecnico dei nemici romani, capaci di creare dal nulla una strada che attraversa foreste, fiumi, paludi e non devia nemmeno davanti alle montagne. Improvvisamente i due sentono dei rumori: è una pattuglia romana. Armin e Wulf sono catturati dai soldati. Nel loro destino però non c'è la morte, né la schiavitù. Perché Armin e Wulf sono figli di re. Sigmer, il loro padre, è un guerriero terribile e fiero, principe germanico rispettato e amato dalla sua tribù. La sua sola debolezza era l'amicizia segreta con Druso, il grande nemico, il generale romano precocemente scomparso, che Sigmer, di nascosto, ha imparato a conoscere e ad ammirare. Ma di questa ammirazione nulla sanno i due giovani. Devono abbandonare la terra natale e il padre, per essere condotti a Roma. Sono principi, per quanto barbari. Saranno educati secondo i costumi dell'Impero, fino a diventare comandanti degli ausiliari germanici delle legioni di Augusto. Sotto gli occhi dell'inflessibile centurione Tauro, mezzosangue germano convertito all'amore e alla fedeltà verso Roma, impareranno una nuova lingua, adotteranno nuove abitudini, un modo diverso di pensare. E come possono Armin e Wolf, cresciuti nei boschi, non farsi incantare dai prodigi di Roma? Non solo la strada, ma anche gli acquedotti, i templi, i palazzi meravigliosi. I due ragazzi diverranno Arminius e Flavus, il biondo, cittadini romani, due giovani guerrieri, stimati da tutta Roma, capaci di conquistarsi la fiducia dello stesso princeps Augusto. Ma il richiamo del sangue è davvero spento in loro? La fedeltà agli avi può portare alla decisione di tradire la terra che li ha adottati a favore di quella che li ha generati? Valerio Massimo Manfredi torna al romanzo e racconta, unendo alla perfezione esattezza storica e respiro epico, la storia straordinaria e mai narrata prima di due fratelli, due guerrieri, le cui scelte hanno portato a Teutoburgo, lo scontro decisivo tra Romani e Germani, la battaglia che ha cambiato il destino dell'Impero Romano e del mondo.

Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore italiano, dopo essersi laureato in lettere classiche all'Università di Bologna è subito entrato nel mondo dell'archeologia, specializzandosi in topografia del mondo antico all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha insegnato nella stessa università Cattolica dal 1980 all'86 per poi iniziare una intensa carriera accademica prima all'Università di Venezia (1987) e dopo presso prestigiose università americane fino alla Loyola University of Chicago, all'Ecole Pratique des Hautes Etudes della Sorbona di Parigi e alla Bocconi di Milano. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi in sede accademica e ha scritto romanzi di grande successo, tradotti in tutto il mondo (per un totale di circa dodici milioni di copie vendute a livello internazionale). È autore anche di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione. La sua trilogia Alexandros è stata acquistata da Universal Pictures per una produzione cinematografica e Dino De Laurentiis ha realizzato L'Ultima legione (Ben Kingsley, Colin Firth, Aishwarya Rai, Thomas Sangster, regia di Doug Lefler). Ha scritto inoltre la sceneggiatura di Marco d'Aviano (in preparazione) Gilgamesh (in preparazione). Ha adattato per il cinema Le Memorie di Adriano di M.Yourcenar per John Boorman. Collabora come giornalista scientifico a varie testate in Italia e all'estero. Ha condotto con successo i programmi televisivi Stargate - linea di confine e Impero.