Archivio Eventi

Archivio Storico degli eventi organizzati dalla Libreria dei Contrari...

La fantasia d'amore delle donne

Giovedì 20 novembre 2008 alle ore 21:00
presso la "Sala dei Contrari"
Rocca di Vignola - Vignola MO

"La fantasia d'amore delle donne"
Lettura ed immagini tra poesia e mistica
di Donne di Poesia

M.L. Bompani, V. Mailli, M. Nicolini, M. Paltrinieri, M. C. Papazzoni, R. Roberti, L. Serra
Video di G. Gentilini, S. Guberti, N. Moncalieri Regia di R. P. Guerzoni

Introduce la serata Marco Miana

Evento inserito nel ciclo "Libri per pensare ottobre - dicembre 2008"

Leo Turrini presenta: "Lucio Battisti"

Venerdì 14 novembre 2008 alle ore 21:00
presso "Spazio eventi L. Famigli"
viale Rimembranze 19 - Spilamberto MO

Leo Turrini presenta:
"Lucio Battisti"

Ed. Mondadori, 2008

col l'accompagnamento musicale di
Fabio Caiti e Giardy Mazzi 

Introduce la serata Marco Miana

Evento inserito nel ciclo "Costumi e canzoni: Libri per pensare e ricordare"

Mario Tozzi presenta: "Italia segreta"

Giovedì 13 novembre 2008 alle ore 18:00
presso la "Bibioteca Auris" di Vignola
via San Francesco 165 - Vignola MO

Mario Tozzi presenta:
"Italia segreta"

Ed. Rizzoli 2008

Introduce la serata Marco Miana

Evento inserito nel ciclo "Libri per pensare ottobre - dicembre 2008"

Conferenza: "Il tumore un nemico annientabile"

Mercoledì 12 novembre 2008 alle ore 21:00
presso la "Bibioteca Auris" di Vignola
via San Francesco 165 - Vignola MO

Conferenza:
"Il tumore un nemico annientabile"

Relatore Uliano Morandi
Università di Modena e Reggio

Introduce la serata Marco Miana

Evento inserito nel ciclo "Libri per pensare ottobre - dicembre 2008"

Sergio Rizzo presenta: "La deriva"

Giovedì 6 novembre 2008 alle ore 21:00
presso "Spazio eventi L. Famigli"
viale Rimembranze 19 - Spilamberto MO

Sergio Rizzo presenta:
"La deriva"

di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo 

Ed. Rizzoli, 2008

Dalle infrastrutture bloccate da lacci e lacciuoli di ogni genere all'attività legislativa farraginosa, dai ritardi nell'informatica che ci fanno arrancare dietro la Lettonia agli ordini professionali chiusi a riccio davanti ai giovani, dal declino delle Università-fai-da-te alle rivolte di mille corporazioni, dalle ottusità sindacali ai primari nominati dai partiti: l'Italia è un Paese straordinario che, nonostante la sua storia, le sue eccellenze, i suoi talenti, appare ormai alla deriva.