Archivio Eventi

Archivio Storico degli eventi organizzati dalla Libreria dei Contrari...

Dacia Maraini presenta: "La bambina e il sognatore"

sponsor evento
  • Lunedì 2 maggio ore 20:30
    TEATRO ERMANNO FABBRI - Via Minghelli, 11 - Vignola (Modena)

Evento organizzato da:

  • "ASSOCIAZIONE DAMA VIVENTE DI CASTELVETRO"
  • "CIRCOLO PARADISI DI VIGNOLA"

La Libreria dei Contrari sarà presente con i suo libri.

Dacia Maraini presenta:
"La bambina e il sognatore"
Ed. Rizzoli.

presenta Simone Maretti - dialoga con l'autrice Alberto Bertoni.

Ci sono sogni capaci di metterci a nudo. Sono schegge impazzite, che ci svelano una realtà a cui è impossibile sottrarsi. Lo capisce appena apre gli occhi, il maestro Nani Sapienza: la bambina che lo ha visitato nel sonno non gli è apparsa per caso. Camminava nella nebbia con un'andatura da papera, come la sua Martina. Poi si è girata a mostrargli il viso ed è svanita, un cappottino rosso inghiottito da un vortice di uccelli bianchi. Ma non era, ne è certo, sua figlia, portata via anni prima da una malattia crudele e oggi ferita ancora viva sulla sua pelle di padre. E quando quella mattina la radio annuncia la scomparsa della piccola Lucia, uscita di casa con un cappotto rosso e mai più rientrata, Nani si convince di aver visto in sogno proprio lei. Le coincidenze non esistono, e in un attimo si fanno prova, indizio. È così che Nani contagia l'intera cittadina di S., immobile provincia italiana, con la sua ossessione per Lucia. E per primi i suoi alunni, una quarta elementare mai sazia dei racconti meravigliosi del maestro: è con la seduzione delle storie, motore del suo insegnamento, che accende la fantasia dei ragazzi e li porta a ragionare come e meglio dei grandi. Perché Nani sa essere insieme maestro e padre, e la ricerca di Lucia diventa presto una ricerca di sé, che lo costringerà a ridisegnare i confini di un passato incapace di lasciarsi dimenticare. Con questo romanzo potente, illuminato per la prima volta da un'intensa voce maschile, Dacia Maraini ci guida al cuore di una paternità negata, scoprendo i chiaroscuri di un sentimento che non ha mai smesso di essere una terra selvaggia e inesplorata.

Dacia Maraini è una delle scrittrici italiane più lette al mondo. È autrice di romanzi, racconti, opere teatrali, poesie e saggi, editi da Rizzoli e tradotti in venti Paesi. Nel 1990 ha vinto il Premio Campiello con La lunga vita di Marianna Ucrìa e nel 1999 il Premio Strega con Buio. Nel 2011 è stata tra i finalisti del Man Booker International Prize e dal 2014 è tra i candidati italiani al Premio Nobel per la Letteratura. Il suo ultimo libro è Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza (2013).

Michele Farina presenta: "Quando andiamo a casa?"

sponsor evento
  • Sabato 30 aprile ore 15:30
    Giardino della Casa Residenza per Anziani - via Libertà 871 - Vignola MO

Un evento promosso da "Per non sentirsi soli ONLUS" e dai familiari che frequentano Sorrisi e Caffè.

Michele Farina presenta:
"Quando andiamo a casa?"
Ed. BUR Rizzoli.

Dialoga con l'autore l'attrice e regista Rosamaria Maino.

Michele Farina ha visto sua madre allontanarsi pian piano, inabissarsi fino a divenire quasi irraggiungibile. L’Alzheimer l’ha svuotata “con il cucchiaino dell’uovo alla coque”, portandola via un po’ alla volta ben prima del suo ultimo giorno. Come trovare un senso a un’esperienza del genere? Come superarla? Dopo dieci anni di silenzio, Farina ha deciso di farlo ripercorrendo – grazie al lavoro di giornalista – la propria storia in quella di altri, andando a cercare sua mamma negli occhi di malati sconosciuti. Ne è nata un’inchiesta unica nel suo genere, che descrive l’Italia dell’Alzheimer attraverso le vicende di pazienti, famiglie, operatori, ricercatori, strutture, associazioni. 
C’è Anna Maria, convinta di trovarsi nella casa di cura per inaugurare un nuovo negozio. C’è Emilio, che dopo quarantatré anni di matrimonio chiede alla moglie Elisa quando si sposeranno. C’è chi si è visto ridurre il vocabolario a due sole parole e chi invece ha una gran voglia di aprirsi e raccontare. Esperienze diverse, che disegnano però un percorso unitario. Il viaggio nel mondo di una patologia sempre più diffusa, complice l’allungarsi della vita, eppure “nascosta”: vissuta come un tabù, con dolore e vergogna, spesso nell’isolamento. Perché l’Alzheimer sembra restare fuori anche dai radar delle istituzioni: il morbo dell’oblio dimenticato dalla società, e per cui ancora non esiste una cura.
Il risultato è un libro al tempo stesso potente e delicato, scritto con la grazia appassionata
 e ricca di empatia di chi ha combattuto da vicino questa piaga troppo a lungo ignorata.

Michele Farina: (1964) scrive da vent'anni per il "Corriere della Sera", dove lavora alla redazione Esteri. Questo è il suo primo libro.

 

Convegno: "prevenzione patologie orali e corretta alimentazione"

  • Giovedì 21 aprile ore 20:30
    Sala dei Grassoni - Rocca di Vignola - Vignola MO
evento odontoiatria

Progetto ACE 2016 - "Come leggere una diagnosi"

sponsor evento

Incontro per Genitori, Insegnanti, Educatori
"Come leggere una diagnosi"
A cura di Alessia Rapino, Psicologa e Gabriella Saladini, Logopedista.

Nell’incontro verranno forniti gli strumenti di base per comprendere una diagnosi

Alessia Rapino, Psicologa psicoterapeuta con orientamento sistemico- Relazionale. Perfezionata sui disturbi dell'apprendimento, ha maturato pluriennale esperienza nella valutazione neuropsicologica, maturata anche attraverso ripetuti incarichi libero-professionali presso il servizio NPIA di Modena.

Gabriella Saladini, logopedista con master in rieducazione logopedica della sordità infantile, scuola di alta formazione sui disturbi della matematica e del problem solving, formatrice per logopedisti ed insegnanti della materna, della primaria e della secondaria sui problemi di linguaggio e disturbi di apprendimento dei monolingui e dei bilingui, docente universitaria corso di laurea Logopedia UNIMORE.

Ingresso Libero