Archivio Eventi

Archivio Storico degli eventi organizzati dalla Libreria dei Contrari...

Progetto ACE 2016 - Dott. Cesare Rinaldini: "Gli adolescenti costruiscono la loro identità"

sponsor evento


Incontro per Genitori, Insegnanti, Educatori
"Gli adolescenti costruiscono la loro identità"
interviene il Dott. Cesare Rinaldini,
psicologo, psicoterapeuta

Introduce: Adele Baldi

L'adolescenza, in quanto fase di passaggio, si struttura sulla base di peculiari caratteristiche di instabilità e transitorietà, specifiche di questo momento evolutivo di rielaborazione e rivisitazione di alcune delle principali conflittualità presenti durante l'infanzia.
Tale processo diviene essenziale affinché il giovane possa sperimentarsi in un percorso preparatorio nell'affrontare i compiti vitali dell'età adulta. All'interno di questo scenario di "dis-ordine", che progressivamente trova risposte esistenziali -più o meno- armoniche ed adeguate, le figure genitoriali acquisiscono un ruolo pregnante.

Cesare Rinaldini è Psicologo - Psicoterapeuta ad orientamento adleriano ed analista S.I.P.I. (Società Italiana di Psicologia Individuale). È membro del Centro di Psicoterapia e Consulenza Psicologica Anemos di Vignola e svolge attività clinica nell'ambito delle dipendenze patologiche. Responsabile del servizio "TiratiFuori" per il trattamento del cocainismo presso l'Associazione Papa Giovanni XXIII (sede di Vignola).
Ricopre inoltre gli incarichi di Docente e Formatore all'interno della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Adleriana di Reggio Emilia. È parte del consiglio direttivo dell'Istituto Adler di Reggio Emilia ed organizzatore di eventi a carattere psicologico rivolti alla cittadinanza con particolare attenzione ai temi della genitorialità e del disagio giovanile.

Ingresso Libero

sponsor evento

Massimo Trenti e Mauro Scurani presentano: "Il Drago Pen"

sponsor evento
  • Giovedì 4 febbraio 2016 alle 20:30
    Sala dei Contrari - Rocca di Vignola MO


Massimo Trenti e Mauro Scurani presentano:

"Il Drago Pen"
Grandi Editori

Intervengono: Fausto Ferri - Eric Vleugels - Syusy Blady

... un itinerario tra le montagne e le valli dell'Appennino Modenese per ritrovare quelle storie perdute tra le sue pietre e raccontare come Pen il Drago contribuì a volte suo malgrado, anche all'invenzione di alcune nostre abitudini o eccellenze alimentari come l'Aceto Balsamico, il Prosciutto, il Formaggio Parmigiano, la Torta Barozzi, il Borlengo, le Ciliege e il Lambrusco....
"Ogni valle pare avere  o aver avuto il suo Drago ... quello di qua si chiama Pen. In questi territori non mancano le tracce di sue permanenze o di suoi passaggi, anche recenti..."

Seguirà un buffet con
prodotti tipici del territorio, offerto da:

PASTICCERIA GOLLINI - VIGNOLA
PIACEREMODENA, TERRITORIO, TURISMO, RISTORAZIONE

Si ringrazia la FONDAZIONE DI VIGNOLA per la concessione gratuita della Sala.
Per informazioni o prenotazione posti: LIBRERIA DEI CONTRARI - TEL: 059775326

Progetto ACE 2016 - Osvaldo Poli: "Educare i figli alla gratitudine"

sponsor evento
  • Mercoledì 3 febbraio 2016 alle 20:30
    Centro Culturale di Marano sul Panaro MO - via 1° maggio


Incontro per Genitori, Insegnanti, Educatori
"Educare i figli alla gratitudine"
interviene Osvaldo Poli

Osvaldo Poli è psicologo, psicoterapeuta ed esperto di formazione dei genitori. Ha sostenuto la creazione e la diffusione delle esperienze conosciute come "scuole dei genitori", per sostenere la capacità educativa della famiglia e della coppia: tra i temi più di frequente ffrontati: il genitore " scoppiato", la fermezza educativa, come seguire i figli nell'esperienza scolastica, l'immaturità affettiva, la conoscenza dei punti deboli del proprio carattere, gli effetti della mancanza della visione educativa paterna nell'educazione dei figli. Si veda il suo sito: www.osvaldopoli.com 

Introduce: Giulietta Bernabei, Formatrice di Ace

E presentazione: INFO POINT DSA e difficoltà scolastiche Sportello informativo gratuito, per genitori di Bambini e Ragazzi con DSA e difficoltà scolastiche, fruibile previo appuntamento scrivendo a: infopointace@gmail.com A cura di Adele Baldi, Tutor dell'apprendimento e Michela Vandelli, Esperta di strumenti informatici e Consulente Genitori

Ingresso Libero

sponsor evento

Emilio Rentocchini presenta: "Lingua Madre - Ottave 1994-2014"

  • Martedì 22 dicembre 2015 alle 20:45
    Sala dei Grassoni - Rocca di Vignola - Vignola MO


Emilio Rentocchini presenta
"Lingua Madre"
Ottave 1994-2014

Incontri Editrice

Dialoga con l'autore Roberto Alperoli
Al flauto Valentina Marrocolo con musiche natalizie

"Lingua Madre" raccoglie le poesie di Otèvi (1994), Segrè (1998), Ottave (2001), Poediànt (2004), Giorni in prova (2005), Stanze di confine (2014). Si tratta di 256 ottave che Emilio Rentocchini ha composto nell'arco di più di vent'anni, utilizzando il dialetto di Sassuolo e una gabbia metrica che rimanda al Boiardo e all'Ariosto, straordinari poeti della sua terra. Ciascuna poesia è accompagnata dalla traduzione in italiano, una variante autosufficiente e persuasiva (Giovanni Giudici).

Emilio Rentocchini: E' considerato uno dei più importanti poeti italiani contemporanei. Ha pubblicato, tra` l’altro, le raccolte Ottave (Garzanti, 2001) Giorni in prova (Donzelli, 2005) e Del perfetto amore (Donzelli,2008) . Sulla sua vita la regista Daria Menozzi ha girato il film Giorni in prova. Emilio Rentocchini poeta a Sassuolo, Vivofilm, Roma, 2006.

Con il patrocinio del comune di Vignola

Niccolò Ammaniti presenta: "Anna"

  • Sabato 5 dicembre 2015 alle 17:00
    Sala Convegni di Palazzo Barozzi - Vignola MO

L'evento è rimandato ad una data da definire. 

Niccolò Ammaniti presenta: "Anna"
Edizioni Einaudi

Dialoga con l'autore  Pierluigi Senatore- caporedattore di Radio Bruno.

In una Sicilia diventata un'immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un'isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono piú, dovrà inventarne di nuove. Con Anna Niccolò Ammaniti ha scritto il suo romanzo piú struggente. Una luce che si accende nel buio e allarga il suo raggio per rivelare le incertezze, gli slanci del cuore e la potenza incontrollabile della vita. Perché, come scopre Anna, la «vita non ci appartiene, ci attraversa».

Niccolò Ammaniti è nato a Roma. Ha pubblicato da Mondadori Nel nome del figlio(1995), Fango (1996), Ti prendo e ti porto via (1999) e Come Dio Comanda (Premio Strega 2007, è stato portato sul grande schermo da Gabriele Salvatores). Presso Einaudi sono usciti un suo racconto nell'antologia Gioventú cannibale (1996), i romanzi Branchie (1997), Io non ho paura (2001, 2011 e 2014), Che la festa cominci (2009, 2011, 2015), Io e te (2010), la raccolta di racconti Il momento è delicato (2012) e la raccolta di storie a fumetti Fa un po' male (2004), sceneggiata da Daniele Brolli e disegnata da Davide Fabbri. Per Einaudi Stile Libero ha curato l'antologia Figuracce (2014). Nel 2014, Stile Libero ha ripubblicato Ti prendo e ti porto via e Fango e, nel 2015 , Come Dio Comanda. Dai suoi libri sono stati tratti film di successo, di importanti registi. È pubblicato in quarantaquattro Paesi e il suo sito ufficiale è all'indirizzo www.niccoloammaniti.com.